Vecchia Roma

     


..so' ricordi d'un tempo bello
che nun c'e' piu', c'e' piu'

Oggi tutto, tutto, rinnovando tutto

...antiche e semplici
...che sparischeno

E tu Roma mia

fai la progressista
fai la progressista
dichi "occhei ello', tenchiu' ja ja.. ja ja.."

Vecchia Roma
sotto la luna
nun canti più
li stornelli,
le serenate,
le serenate de gioventu'.

Er progresso
t'ha fatta grande
ma sta citta',
nun e' quella
'ndo se viveva
tant'anni fa.

Più nun vanno
l'innamorati
per Lungo Tevere,
a rubasse li baci a mille
là sotto all'arberi.

E li sogni
sognati all'ombra
d'un cielo blu,
so' ricordi der tempo bello
che nun c'e' piu', nun c'e' piu'.

Oggi ...nun le vedi
certo nun le vedi
...scollati porteno,
...trasparischeno

Senza complimenti
vanno a 'gni commizzio
vanno a 'gni commizzio
mentre a casa se sta a digiuna' ...giuna'

Vecchia Roma
sotto la luna
nun canti più
li stornelli,
le serenate,
le serenate de gioventu'.

Er progresso
t'ha fatta grande
ma sta citta',
nun e' quella
'ndo se viveva
tant'anni fa.

Più nun vanno
l'innamorati
per Lungo Tevere,
a rubasse li baci a mille
là sotto all'arberi.

E li sogni
sognati all'ombra
d'un cielo blu,
so' ricordi der tempo bello
che nun c'e'
piu', c'e' piu'.
...tempo bello
che nun c'e' piu', c'e' piu'.