Che fai bella pastora

     


Lalala
Lalala
Che fai bela pastora
che fai così soleta
a calpestar l'erbeta
a lo spuntar del dì?
Su questi verdi prati
a largo i miei armenti
passo i miei dì contenti
e vivo in libertà
Oh oh oh oh
oh la la la la
la la la la la la la
Oh oh oh oh oh

E voi che siete vècio
che fate qui d'intorno
a lo spuntar del giorno
con quel mazèto in man?
L'ò colto apena adesso
fresco dal mio vasèto
Con gaudio e con dilèto
lo vengo a te a portar
Oh oh oh oh
oh la la la la
la la la la la la la
Oh oh oh oh oh

E voi che siete vècio
pensate ai casi vostri
'nfilzate i padrenostri
l'amor lassela star.
Non fate la ritrosa
se anche sonvecèto
me sento robusteto
'l giardino a coltivar